Latest News

Libri per l’infanzia: produzione in Europa efficiente e competitiva

Quello dei libri per la prima infanzia con pagine in cartone è un mercato particolare ed esigente, che richiede soluzioni tecnologiche specializzate. Uno sguardo a questo settore, apparentemente di nicchia ma importante nei numeri, ci parla di una forte espansione: il tasso di crescita degli ultimi anni è del 5,6% (fonte Technavio CAGR 2022-2027), con incremento di valore della produzione in confronto al 2019 pari a $ 755,13 milioni (fonte Technavio). Abbiamo chiesto a Roberto Zechini, CEO dell’azienda Zechini di Vimodrone (MI) – produttrice di soluzioni automatiche per la produzione di libri per bambini con pagine in cartone – come e perché in questo momento sia possibile produrre in Europa a prezzi competitivi.

«Con le nostre soluzioni della linea Red Arrow abbiamo contribuito sensibilmente al ritorno della produzione in Europa» dice Zechini. «La linea è stata prodotta e sviluppata anche grazie al contributo dei nostri clienti, ed è per questo che vorrei lasciare la parola a tre aziende operative nel settore: la Livonia Print con sede in Lettonia, la PE Unisoft con sede in Ucraina e la Interdruk con sede in Polonia». «Collaboriamo con molte case editrici in tutto il mondo e negli ultimi anni la domanda dei libri per bambini è cresciuta rapidamente» spiega Trond Erik Isaksen, CEO di Livonia Print. «La produzione dei libri cartone su cartone è stata da sempre concentrata in Asia, in particolare in Cina. La varietà di combinazioni all’interno del libro, dalle finestre ai puzzle, dalle pagine che scorrono a quelle che suonano, hanno sempre causato delle difficoltà nell’automatizzare la produzione, con la necessità di intervenire manualmente. Sperare di combattere la manodopera cinese in termini di efficienza, ma soprattutto di costo, è impossibile: l’unico modo per batterla è l’automazione. Zechini ci ha proposto delle macchine completamente automatiche e, sviluppando assieme alcuni accorgimenti, abbiamo ottenuto delle soluzioni flessibili ma allo stesso tempo veloci che ci hanno permesso di battere la concorrenza asiatica». Le macchine della linea Red Arrow, infatti, sono costruite secondo il modello di produzione “Industria 4.0.”, permettendo un workflow completamente automatizzato. «Quello che si sta verificando – prosegue Isanksen – è un ritorno delle produzioni in Europa. Il mercato è in crescita e il nostro gruppo, da attento osservatore, ne è consapevole, ma crescita o no per noi è importante che le produzioni siano fatte in loco».

«La nostra società, i nostri collaboratori, i nostri fornitori e i nostri clienti stanno vivendo momenti terribili a causa del conflitto con la Russia – dice Oleksandr Popovych, Direttore della ucraina PE Unisoft – ma siamo riusciti a reagire in tempi brevissimi spostando gli stabilimenti in una zona lontana dal conflitto e a ripartire con la produzione. Anche per noi la priorità è stata differenziarci dalla concorrenza asiatica non solo sul prezzo ma soprattutto sul servizio. Per questo abbiamo puntato su quattro fattori chiave: la vicinanza con il cliente – generalmente le case editrici – che ci permette di offrire un servizio rapido e su misura; la capacità di rispondere alla richiesta di basse ma frequenti tirature, che ci distingue dai fornitori orientali interessati a quantitativi minimi molto alti; i tempi di consegna, inferiori ai 45 giorni che spesso sono necessari alle produzioni asiatiche solo per il trasporto; infine, il controllo qualità: il cliente è sempre il benvenuto nella nostra azienda e può controllare e intervenire in tutte le fasi della lavorazione». Tre di questi fattori sono possibili grazie alla linea Red Arrow di Zechini, che, prosegue Popovych «ci permettono di produrre blocchi libri anche in piccole tirature grazie ai cambi formati rapidissimi, avere tempi di consegna veloci  anche nella produzione di libri complessi, garantire un’ottima qualità del prodotto finito grazie ai dispositivi di controllo installati sulla macchina».

Anche l’azienda polacca Interdruk ha potuto aprirsi al mercato dei libri per bambini grazie alle soluzioni Zechini: «La nostra società ha sempre guardato con interesse all’espansione nel mondo dei libri per bambini, ma da lontano perché – dice Przemyslav Pelka, Export director della Interdruk – nonostante le nostre tecnologie di stampa e fustellatura siano di ultima generazione, ci siamo concentrati su agende e puzzle. La manodopera per realizzare il blocco libro con finestrelle, puzzle e altri effetti tipici dei libri in cartone era infatti troppo costosa. La svolta è arrivata con l’investimento nelle soluzioni Zechini che ci hanno permesso di automatizzare la produzione e ottenere costi più bassi rispetto alla concorrenza asiatica. Sapevamo di compiere la scelta giusta ma non ci aspettavamo di espandere questo settore in modo così rapido e in tempi così brevi. In un solo anno abbiamo raddoppiato la nostra capacità produttiva di libri con pagine in cartone per far fronte al boom delle richieste». «Siamo molto felici di aver soddisfatto molti clienti – conclude Zechini – dimostrando che produrre libri per l’infanzia in Europa non solo è possibile, ma anche conveniente e con un ampio margine di crescita».


La soluzione automatica di Zechini per la produzione di libri per bambini con pagine in cartone si compone di due unità: Red Arrow 2 per fare il blocco libro e Bombardier 2 per incassarlo. Negli ultimi quattro anni sono stati installate dieci Red Arrow 2 e sei Bombardier 2 in Europa.

RED ARROW 2
È una linea automatica modulare per la produzione di blocchi libro per libri per bambini con pagine in cartone che presentano elementi interattivi come finestre, puzzle, figure in movimento etc. La velocità meccanica della macchina è di 400 pagine/min. La linea è composta da alimentatori di segnature (fino a 12), stazione di piegatura con calandra, alimentatore di cartoni di rinforzo per aumentare lo spessore delle pagine, o per inserire elementi mobili interattivi, stazione di incollaggio selettivo programmabile, e stazione di assemblaggio di blocco libro con pressatura. Il sistema modulare di Red Arrow 2 permette di formare una linea personalizzata per la produzione di diversi tipi di libri in cartone. In un secondo momento è anche possibile inserire delle unità aggiuntive come: alimentatori di segnature (fino a 12), una seconda unità di piegatura, unità speciali su richiesta, eccetera. La linea può essere collegata in rete con la sede Zechini per un controllo o un aggiornamento software da remoto.

BOMBARDIER 2
È un’incassatrice automatica che unisce i blocchi libro con pagine in cartone con tutti i tipi di copertine, come copertine rigide, copertine in cartoncino, copertine imbottite e fustellate.  La particolarità della macchina è che la colla si applica sulla copertina e non sui risguardi, come succede invece nelle macchine tradizionali. Questo particolare, insieme alla presenza di una unità di incollaggio programmabile, permette di realizzare un ampio raggio di libri interattivi per bambini. La velocità della macchina è di 2400 libri/ora. Per maggiori dettagli: info@zechini.com


26/05/2023