Latest News

Brand Revolution Lab 2019, conto alla rovescia per il vernissage

Brand Revolution Lab 2019

Il vernissage della nuova edizione di Brand Revolution LAB, il creative show della stampa innovativa organizzato da Stratego Group con il patrocinio di DMA Italia, si avvicina: la data fissata è il 6 giugno. Dopo cinque mesi di incontri, confronti, scambi di idee e soluzioni per realizzarle, si è giunti alla fase cruciale della produzione: aprile è il mese in cui i progetti pensati dalle agenzie creative per portare la comunicazione di brand verso nuovi livelli di innovazione si concretizzano grazie al lavoro delle aziende di stampa, partner non soltanto tecnici ma anche creativi, presenti in ogni fase del laboratorio per individuare le soluzioni più efficaci e personalizzate. A giugno sarà possibile visitare la mostra che mette in campo diverse novità: un ventaglio più ampio di progetti, una maggiore vocazione verso il mondo del lusso, un ampio panorama di tecnologie di stampa e supporti e il coinvolgimento di partner internazionali.

Le tecnologie e i progetti
Alla stampa digitale, protagonista indiscussa delle precedenti edizioni, si affiancano la serigrafia e diverse possibilità di nobilitazione sia digitale sia tradizionale. Un panorama di applicazioni che riflette le esigenze di un mercato complesso, in cui la creatività può esprimersi anche attraverso l’ibridazione di tecnologie e supporti per ottenere risultati inediti. Non solo carta, cartone e flessibili tra i materiali stampabili: quest’anno compaiono il vetro – con l’innovativa tecnologia di stampa digitale O-I: Expressions sviluppata da O-I Owens-Illinois, il più grande produttore di vetro al mondo – il tessile e l’applicazione decorative su materiali come metallo e ceramica. La comunicazione stampata diventa esperienza grazie alla personalizzazione, la comunicazione integrata online-offline, i materiali in-store pensati come installazioni artistiche e la realizzazione di prodotti esclusivi per coccolare i clienti più fedeli. Non mancherà nemmeno un momento formativo con un progetto che coinvolge gli studenti della NABA, dello IED e del Politecnico di Milano attraverso un contest che mette in palio una visita al centro demo HP di Barcellona, e un appuntamento focalizzato sui progetti luxury al Luxepack Monaco.

I brand e le agenzie
Ben rappresentati importanti settori merceologici del mass-market e luxury, con alcune sorprese riguardanti prodotti nuovissimi – pensiamo alla nascita di realtà imprenditoriali legate alla legalizzazione della cannabis, come nel caso di Jeri’s Farm –  modelli di successo come quelli legati alla subscription economy, al food delivery e alle esperienze di viaggio immersive. Costa Crociere, Mercedes, Gruppo ILLVA Saronno, Invicta, Krupp, M&M’s, Wacko’s, Cantine Gulfi, Coca-Cola, Pasticcerie Betto e Twinings sono solo alcuni degli importanti brand che saranno protagonisti di Brand Revolution Lab 2019; sedici, in totale, i progetti di comunicazione, realizzati da tredici agenzie: Artefice Group, A-Tono, Conversion Agency, Coo’ee Italia, Creostudios, The Embassy, H2H, Bluereflex, Relata, HUD, The 6th, DLV BBDO e Studio Martinetti.

La partecipazione al vernissage è esclusiva e solo su invito. È possibile farne richiesta inviando una mail motivazionale a stratego@strategogroup.net


I partner dell’edizione 2019
Stampa digitale, carte speciali e creative, foil e cliché per la stampa a caldo, cold foil e nobilitazioni digitali, sistemi anticontraffazione e integrazione online-offline saranno possibili grazie al supporto di HP, Gruppo Cordenons, Luxoro e StealthCode by BeeGraphic, partner tecnologici di Brand Revolution LAB 2019.

In prima linea nella realizzazione dei progetti i partner di stampa:
ACM, azienda specializzata in stampa flessografica per film in bobina (monofilm e accoppiati) e buste preformate personalizzate, adatti ai principali requisiti tecnici di confezionamento e riempimento;

Goglio, specializzato in stampa digitale su imballaggi flessibili e ben conosciuto per il puzzle pack: confezioni una diversa dall’altra, stampate in basse tirature e con grande flessibilità;

Maer, da oltre 50 anni specialista di etichette con capacità di stampa combinata (offset, serigrafia, flexografia, tipografia e stampa digitale);

Nava Press, dal 1922 nel mercato degli stampati per l’industria della moda e del lusso (offset, rotativa a colori, stampa digitale, stampa tipografica);

O-I Owens-Illinois, azienda leader mondiale nella produzione di packaging di vetro fondata in Ohio nel 1929, che ha di recente presentato la tecnologia di stampa digitale su vetro O-I Expressions;

PressUp, fondata nel 2010, è una tech company pura che offre l’eccellenza della stampa online, combinando tecnologie digitali e offset, ed è oggi tra i leader del web-to-print;

SAC Serigrafia, specializzata in stampa serigrafica su diversi materiali (legno, vetro, carte pregiate, metallo, plastica, pelle, pareti) e soluzioni innovative come la decorazione in mold, gli emblemi ad alto spessore e gli sticker metallici.



 


08/04/2019


Latest News