La rivista

La stampa a portata di mano

Sempre più spesso graphic designer e art director hanno poca dimestichezza con l’enorme mole di possibilità — in termini di formati, legature, pieghe e nobilitazioni — offerta dalla stampa. Ed è ancora più difficile far capire dimensioni, tecniche di stampa e lavorazioni speciali ad un cliente, senza avere tra le mani un prototipo pressoché finito.

Su PRINT 69 - ottobre 2017

Lo sa bene il tipografo Yannis Bakiritzidis, con i suoi quasi venti anni di esperienza nel business della stampa. Sua è l’idea, presentata online pochi mesi fa, di Print Odyssey: una enorme raccolta di strumenti per migliorare la relazione e la comprensione tra clienti, designer e stampatori.

Print Odyssey è suddiviso in quattro diversi raccoglitori. The Size Odyssey contiene tutti i formati possibili (sono oltre settanta!) stampati ottimizzando i fogli 64x88 e 70x100. Ciascun progetto è stampato in due colori e riporta tutte le informazioni necessarie per essere riprodotto (misure, grammatura della carta, colori Pantone™ utilizzati).

The Folding Odyssey presenta più di quaranta diverse possibilità di piega, partendo da un foglio 64x88 o 70x100. The Special Finishing Odyssey offre un campione per ciascuna diversa nobilitazione disponibile nella stampa moderna: dall’embossing alla vernice UV, dal foil a caldo al debossing — tutti presentati su diverse tipologie di carte.

Ancora, The Binding Odyssey contiene diverse opzioni di rilegatura del prodotto finito: dalla cucitura giapponese alla brossura, dalla spirale al punto metallico. L’intero pacchetto è infine accompagnato da un lentino tipografico e un cd contenente tutti i file in formato Adobe InDesign per ciascun prodotto.

Print Odyssey è uno strumento ottimamente realizzato, in grado di aiutare ogni designer nel presentare con efficacia un progetto ad un cliente, senza la necessità di chiedere campioni o prototipi alla tipografia. Ma non è tutto: sulla lunga distanza, si rivela anche fonte inesauribile di creatività e ispirazione per il designer stesso, che può letteralmente toccare con mano formati, effetti e finiture.

 


01/10/2017